Nuovi modi di comunicare

Nuovi modi di comunicare

Comunicare in modo semplice.

La tastiera permette di avere una situazione live dell’impianto in modo da verificarne la funzionalità in fase installativa e manutentiva oltre a permettere l’impostazione di moltissimi parametri tecnici in modo semplice e intuitivo. La App Quasar Mobile, oltre che a essere strumento utilissimo per l’utente, puo’ essere usata anche dall’installatore per avere a disposizione una «tastiera in tasca» nel momento in cui non si possa fare un sopralluogo immediato dell’impianto.

Video verifica

Quasar utilizza un sistema di video verifica dell’allarme molto semplice da configurare ed è integrata con moltissimi brand di video tra i quali anche Hikvision, D-Link e AXIS. La video verifica avviene direttamente sul tuo cellulare tramite l’invio via mail di una serie di fotogrammi in concomitanza degli allarmi abbinati utili per il riconoscimento reale dell’evento. In questo modo si unisce la sicurezza di un sensore attivo dislocato sul campo con l’immagine trasmessa dalla telecamera abbinata così da avere, ovunque ci si trovi, la conferma che l’allarme ricevuto sia effettivamente un allarme e non un evento di poco conto.

App

Nella famiglia dynamic sono disponibili anche i classici combinatori GSM e PSTN, entrambi collegabili via BUS alla centrale. In più è disponibile una App sviluppata per iOS e Android che permette di replicare le funzioni utente della tastiera sul proprio smartphone. La App è forse lo strumento più utile per l’Utente. Per poterla usare è necessario dotare l’impianto di un modulo IP chiamato Rainbow Field. Quest’ultimo non richiede competenze di rete per essere installato ne modifiche di sicurezza della propria rete LAN.

Accessi remoti sicuri

Nessuno potrà entrare sulla Vostra Rete Locale dall’esterno ne tantomeno potrà collegarsi in nessun modo alla vostra centrale Quasar.

1

Non è necessario disporre di un
IP Statico

2

Non occorre utilizzare
“Dyn-DNS” o simili

3

Non si devono, aprire porte in
ingresso al “Firewall”.

A differenza infatti di molti altri sistemi similari, con Quasar viene fatto un collegamento sicuro e crittografato a 128bit AES attraverso il suo cloud CIAS Rainbow.

Su questo cloud e sulla Centrale, verranno registrati gli utenti che possono accedere da remoto. La centrale, senza aprire porte in ingresso alla LAN, parlerà costantemente con il server remoto Rainbow-Server. L’utente abilitato tramite la App chiederà al server di parlare con la centrale per poter visualizzare gli stati e inviare comandi in totale sicurezza. Le chiavi di sicurezza non transiteranno in chiaro durante lo scambio dati, questo per rendere ancora più sicuro il nostro sistema. Il Server inoltre Supervisiona tutte le centrali collegate, verificando la loro connessione al Server stesso.